Wednesday, August 22, 2007

rientro, buoni propositi e novità

Eccomi rientrato dalle vacanze e come spesso accade si fanno i buoni propositi post-estate. Dopo essersi visti in spiaggia io e Miyuki abbiamo deciso di dedicarci un po alla cura della linea (in realtà Miyuki non ne ha bisogno ma si sa che le donne sono fissate), io devo assolutamente riuscire a fare un po di sport, quindi andrò a correre la mattina presto.
Miyuki ieri ha fatto qualche esercizio in casa: rajio taisou (ラジオ体操), si tratta di una serie di movimenti accompagnati da una canzoncina che tutti i ragazzi giapponesi fanno a scuola e che quindi tutti conoscono. In questo video li fa persino un robot:



In più ho dovuto scaricare video su Billy's BootCam una serie di esercizi di aerobica proposti da un americano e che sta spopolando in Giappone.
Contiamo anche di ridedicarci all'arredamento della casa comprando qualcosa di nuovo, in più... (anteprima) stiamo pianificando di sposarci.

4 commenti:

navia said...

puoi imparare questo jinnastica, mi guardi!!

Eejyanaika said...

Ahh...cavolo, state pianificando di sposarvi, congratulazioni! In Italia o in Giappone? Io mi sono sposato in Italia, perchè i costi in Giappone sono troppo elevati. Purtroppo io e lei non siamo di famiglie agiatissime, e quindi abbiamo preferito ripiegare su una cerimonia molto bella, ma sicuramente meno cara. Mi sarebbe piaciuto indossare il kimono!! A quando il grande passo? Io e mia moglie abbiamo organizzato tutto in 3 mesi, perchè dovevamo rispettare i tempi del visto turistico. E' stata una grande impresa, ma sono contento di esserci riuscito in così poco tempo a disposizione.

kiaras said...

Caspita le vacanze vi hanno fatto davvero bene!

tommy said...

@navia: il problema non è imparare ma fare gli esercizi.

@eejyanaika: ancora ci stiamo pensando e stiamo valutando le possibilità (siamo vicini però alla decisione fianale). In realtà io immaginavo che un matrimonio in Giappone sarebbe stato più economico di uno in Italia, questo perchè io sono del sud e sicuramente i modi di fare sono diversi (anche se non condivido l'usanza di organizzare matrimoni supersfarzosi per dimostrare la ricchezza della famiglia). Anche noi purtroppo non potremmo spendere molto. Ti dirò pure che stranamente i miei per l'organizzazione e sull'idea del matrimonio tipico italiano (o del sud) si sono dimostrati più chiusi dei giapponesi. Ma riusciremo a fare tutto!

@kiaras: ahahaha, hai ragione, anche se ne stavamo già parlando prima di partire.